Dattilobraille

Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 

La dattilobraille é una macchia per scrivere in Braille; può essere manuale o elettrica, alcune dattilobraille elettriche possono anche fungere da stampante se collegate ad un computer. Il funzionameto è molto semplice, vi sono 6 tasti che sono collegati ad altrettanti punzoni. Premendo il tasto si solleva il punzone che impatta sul foglio di carta formando il punto Braille in rilievo; rilasciando il tasto il carrello con il foglio di carta si sposta a sinistra di un carattere, la macchina è così pronta per scrivere il carattere successivo. Oltre ai 6 tasti, che permettono di formare i 6 punti Braille, vi è il tasto centrale che serve per fare lo spazio tra una parola e l'altra. Può esserci anche un altro tasto, generalmente sulla destra, che serve per l'avanzamento alla riga successiva. A differenza della tavoletta Braille, la scrittura è da sinistra verso destra ed i caratteri sono subito leggibili. E' inoltre possibile controllare quello che si è scritto e correggere eventuali errori senza dover togliere il foglio di carta dal carrello.

Esempio: per scrivere la parola ciao

Lettera c - punti 1 e 4 - si premono contemporaneamente l'indice sinistro (per fare il punto 1) e l'indice destro (per fare il punto 4).

Lettera i - punti 2 e 4 - si premono contemporaneamente il medio sinistro (per fare il punto 2) e l'indice destro (per fare il punto 4).

Lettera a - punto 1 - si preme l'indice sinistro (per fare il punto 1).

Lettera o - punti 1, 3 e 5 - si premono contemporaneamente l'indice sinistro (per fare il punto 1), l'anulare sinistra (per fare il punto 3) ed il medio destro (per fare il punto 5).

Lo schema dei tasti della dattilobraille, riportato qua sotto, è stato ripreso dal sito di Franco Frascolla www.frascolla.org dove potete trovare anche lo schema per tutte le lettere Braille e molti consigli sull'ipovisione.

schema dattilobraille

dattilobraille 1dattilobrailledattilobraille 2dattilobraille 3

 

Vantaggi Svantaggi

1) scrittura senza inversione dei caratteri
2) più veloce e gestibile rispetto a quella della tavoletta
3) non richiede particolare addestramento all’uso (se si conosce il Braille)

1) per gli alunni più giovani richiede una determinata forza fisica
2) produzione testi cartacei limitati
3) sistema chiuso ai soli conoscitori del Braille
4) richiede una terza persona per la traduzione
5) non interagisce con i compagni
6) costo elevato (da € 470 a € 1.100)

Video su come usare la dattilobraille

Come usare la dattiloBraille