Dattiloritmica

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

(versione a 4 punti); la versione a 6 punti è usata anche per scrivere parole o frasi

La dattiloritmica è uno strumento, usato nei primi anni scolastici, per imparare il metodo del calcolo aritmetico.

Il suo funzionamento è molto semplice: vi sono gruppi di 4 tasti (corrispondenti ai punti braille 1,2,4,5), ogni gruppo rappresenta una unità. La pressione manuale sul tasto (blu) provoca il sollevamento di un punto (bianco) che è percepito al tatto, la combinazione dei tasti premuti nel singolo gruppo rappresenta una unità in formato braille. Premendo ancora il tasto blu, che aveva evidenziato il punto braille, si ha l'abbassamento del punto e quindi non sarà più percepito al tatto.

Caratteristiche tecniche: larghezza cm. 27, lunghezza cm. 20, spessore cm. 3, peso kg. 1,15 circa; righe n. 8, cifre per riga n. 14, righe di separazione (gialle) n. 2.

 


 dattiloritmica1dattiloritmica2

Vantaggi Svantaggi

1) consente lo svolgimento di piccole espressioni matematiche
2) la scrittura dei numeri è facilitata

1) gestione di piccole espressioni
2) uso molto limitato nel tempo
3) è costosa (€ 300/350)